L'emigrazione e le donne


Particolare della Venere del BOTTICELLI: Firenze, Galleria degli Uffizi

Arte Mediterranea

Particolare della Venere del BOTTICELLI

Firenze, Galleria degli Uffizi

DONNE ED EMIGRAZIONE

La posizione delle prime generazioni di donne meridionali emigrate negli Stati Uniti è di arroccamento su posizioni culturali integraliste, dai vestiti neri, al dialetto, al cibo acquistato solo in negozi gestiti da paesani e connazionali, al lavoro legato sempre ad ambiti di appartenenza etnica.

Questa posizione difensiva rispetto all'esterno, l'incapacità di mediare tra la società moderna, sconosciuta, estranea, ed i propri figli attratti da tutto ciò che è americano, rende i normali conflitti generazionali fortissimi, acuiti dall'esperienza migratoria, di rifiuto da una parte e attrazione dall'altra del modello americano. In questo momento di cambiamento culturale e geografico la posizione delle madri immigrate assume un tono drammatico.

I rapporti più difficili si sviluppano tra madri e figlie a causa della nuova posizione in cui quest'ultime si trovano in America: alcune emigrano già con la coscienza dell'importanza che ha la donna nella società americana...

I rapporti delle figlie coi coetanei maschi e le scelte matrimoniali furono il principale motivo di scontro culturale tra vecchio e nuovo mondo. Tra gli immigrati vigevano ancora i codici tradizionali che imponevano alle donne una scelta fatta dai genitori all'interno del gruppo etnico e in base ad una serie di consuetudini secolari. Negli Stati Uniti si era ormai affermata la libera scelta del coniuge e la concezione del matrimonio egalitario moderno in tutte le classi sociali. Le ragazze vogliono uscire coi ragazzi senza fidanzarsi, poter frequentare ragazzi senza essere costrette a sposarli e rivendicano il diritto di scegliere l'uomo da sposare, anche connazionale ma possibilmente moderno e americanizzato. La loro uscita da casa è favorita sia dalla scuola che dal lavoro.

L'incontrastata autorità paterna viene messa in discussione dalla ricerca dell'indipendenza economica: il lavoro di per se non costituisce una conquista per le giovani immigrate italiane infatti non era consentito alle giovani donne di disporre del denaro guadagnato nè di usufruire di alcune elementari libertà. Questo fu causa di innumerevoli conflitti familiari e generazionali perchè lavorare a salario per le giovani immigrate Italiane non costituisce di per sé un momento di emancipazione ma al contrario un allargamento delle responsabilità all'interno della famiglia.

Le ragazze coscienti delle proprie potenzialità di indipendenza e di autosufficienza, costrette a rispettare regole che non consentivano loro alcun aumento di libertà, spesso potevano uscire di casa solo per andare al lavoro, lavoro dei cui frutti non potevano disporre perché spesso costrette a consegnare tutto il salario in casa...

Francesco Saverio ALESSIO

DONNE ED EMIGRAZIONE LINKS

RADICI

Logo Internet di www.emigrati.it - La valigia di cartone - link alla Home Page della Associazione Internet degli Emigrati Italiani emigrati.it

emigrati.it Associazione Internet degli Emigrati Italiani - San Giovanni in Fiore - Calabria - Italia emigrati.it - Associazionismo e Cultura Glocale

 

L'Emigrazione e le Donne



emigrati.it Associazione Internet degli Emigrati Italiani

Francesco Saverio Alessio

emigrati.it Associazione Internet degli Emigrati Italiani - Chi siamo - sito Internet nato per gli Emigrati Italiani, ideato e realizzato a San Giovanni in Fiore, Calabria, Italia, al centro del Mediterraneo, da Francesco Saverio Alessio www.florense.it, in collaborazione con Pasquale Biafora www.portalesila.it, Alfredo Federico e Michele Lacava www.jaflos.it, International Web Site di arte, cultura mediterranea, intercultura, politica, scienza, antropologia, in riguardo alla emigrazione, immigrazione, migrazioni culturali, popolazioni migranti, servizi per gli emigrati, servizi per gli immigrati, Information Technology, Telecommunications, Web Thelephony, Web Services, prima uscita online:10 ottobre 2003 emigrati.it Italians Emigrants Internet Association
Alla ricerca delle radici comuni ad ogni uomo nel contesto dell'evoluzione di Internet