POESIA, DONNE, EMIGRAZIONE

Rina FERRARELLI

da "Le città della Gojia": Rosyngibal, La casa delle ragazze sole   Francesco Saverio ALESSIO © copyright 2002

Architettura Mediterranea Fantastica

da "Le città della Gojia": Rosyngibal, La casa delle ragazze sole

Francesco Saverio ALESSIO copyright © 2002

 

 

ALTRE POESIE

di

Rina FERRARELLI

The Bricklayers

The Bread Wreath

The Bread We Ate

Buried in the Flesh

My hometown

This Other World

 


Quest’altro mondo

A un’amica d’infanzia

Ti ricordi cosa dice la gente di quelli
che partiti non son mai tornati?
<<Hanno attraversato il fiume dell’oblio, >>
come se il nuovo mondo fosse l’altro mondo.
Però, io son tornata, e non solo nei sogni
o nei crepitii codificati delle case.
Son tornata, e per miracolo
ci siamo ritrovate, tu la stessa, io la stessa.
Abbiamo fatto lunghe passeggiate
sulla strada che svolta nella pineta fuori paese,
siamo andate fino alla sorgente,
quell’acqua così buona, così fresca,
abbiamo riempito bottiglie e damigiane.
Di ritorno ai posti dove ora siamo di casa-
la mia via tranquilla e alberata,
il tuo appartamento che dà sul corso,
così diversi dai vicoli stretti e storti
dell’infanzia, il centro storico
della nostra vita-non mi sembra possible
che tu sia già tanto lontana, tre mila miglia
con nemmeno un giorno fra di noi.
Quale tempo, quale luogo è il sogno?
Mi sento come un’ombra, fatta di nebbia.

This Other World

To a childhood friend

Remember what our townspeople say
of those who leave and never come back?
"They've crossed the river of forgetfulness,"
as if the new world were the other world!
But I did come back, and not in dreams
or messages coded into creaking floors.
Came back, and miracle of miracles,
found you the same, us the same.
We took long walks again along the road
that curves out of town into the pine grove.
We drank from the mountain spring,
the water so cold our sinuses hurt,
we filled bottles and demijohns.
Back in the places we now call home,
my quiet tree-lined street, your apartment
overlooking the avenue, so different
from the narrow winding vícoli of our childhood,
the centro storico of both of our lives,
I find it hard to believe you're three-thousand miles
out of reach with less than a day between us.
Which time, which place is the dream?
I feel light as a shade, made of fog.

Rina FERRARELLI

The bread we ate - Rina Ferrarelli - Guernica,2012 

Con la Professoressa, Poetessa e Traduttrice del West Virginia di origine florense Rina FERRARELLI, condividiamo la passione per la ricerca dell’eredità delle proprie radici e un grande amore per il luogo d'origine, una biografia, o meglio, la rappresentazione poetica e personale di una biografia, legata in modo indissolubile alla realtà spesso emotivamente drammatica dell'emigrazione, oltre alla piena coscienza delle proprie radici culturali mediterranee.

Francesco Saverio ALESSIO

POESIA

POETI ITALO-AMERICANI


POETI DELL'EMIGRAZIONE

Donne capelli sciolti, straziate dal dolore
piangono i loro figli pronti per partire…
E' chiaro ai loro occhi e al loro cuore
che chi va in America per la madre va a morire.


POESIA DIALETTALE

( Frassie, zzugghi, canzoni, poesie)

Cogliete ssì capilli ca sù sciusi

ca vau lu liettu liettu e paru rose...

ANONIMO


a cura di Francesco Saverio ALESSIO


Logo Internet di www.emigrati.it - Home Page

emigrati.it - emigrati.it Associazione Internet degli Emigrati Italiani - San Giovanni in Fiore - Calabria - Italia



emigrati.it Associazione Internet degli Emigrati Italiani

Francesco Saverio Alessio

emigrati.it Associazione Internet degli Emigrati Italiani - Chi siamo - sito Internet nato per gli Emigrati Italiani, ideato e realizzato a San Giovanni in Fiore, Calabria, Italia, al centro del Mediterraneo, da Francesco Saverio Alessio www.florense.it, in collaborazione con Pasquale Biafora www.portalesila.it, Alfredo Federico e Michele Lacava www.jaflos.it, International Web Site di arte, cultura mediterranea, intercultura, politica, scienza, antropologia, in riguardo alla emigrazione, immigrazione, migrazioni culturali, popolazioni migranti, servizi per gli emigrati, servizi per gli immigrati, Information Technology, Telecommunications, Web Thelephony, Web Services, prima uscita online:10 ottobre 2003 emigrati.it Italians Emigrants Internet Association
Alla ricerca delle radici comuni ad ogni uomo nel contesto dell'evoluzione di Internet